Non c'è un solo giorno, anche domani il sole brillerà

Ultima

FELICE ANNO NUOVO!

L’anno che verrà

indovinami, indovino,
tu che leggi nel destino:
l’anno nuovo come sarà?
Bello, brutto, o metà e metà?

“Trovo stampato nei miei libroni
che avrà di certo quattro stagioni,
dodici mesi, ciascuno al suo posto,
un carnevale e un ferragosto,
e il giorno dopo del lunedì
avrà sempre un martedì.

Di più per ora scritto non trovo
nel destino dell’anno nuovo:
per il resto anche quest’anno
sarà come gli uomini lo faranno”.

G. Rodari0d3d5957

Digressione

ASPETTANDO IL NATALE

Anche quest’anno apro la scatola dei ricordi,

prendo la bellissima pallina senza gancio di Rainbow

 e

adorno  al mio blog!

Immagine

Buon Natale nonna  Carlina !

A tutte le donne

A tutte le donne che hanno avuto la fortuna di compiere il miracolo della vita e quindi di diventare Mamme

A tutte leMmamme che dall’alto illuminano il firmamento

e continuano a proteggere i propri figli…

A tutte le donne che stanno per diventare Mamme;

A tutte le donne che non sono ancora Mamme ma lo desiderano tanto…

Alla mia adorata figlia che ha una bimba di 9 mesi e che aspetta con gioia un altro bimbo…

Auguro Una dolce e serena Festa della Mamma, una pioggia di auguri per tutto ciò che una mamma possa fare per il bene dei propri figli…

Rosaspina

Per te…

Buona Pasqua!

Nei miei sogni ho immaginato
un grande uovo colorato.
Per chi era? Per la gente
dall’Oriente all’Occidente:
pieno, pieno di sorprese
destinate ad ogni paese.
C’era dentro la saggezza
e poi tanta tenerezza,
l’altruismo, la bontà,
gioia in grande quantità.
Tanta pace, tanto amore
da riempire ogni cuore.

A tutte le stelline del web

Auguri per una Pasqua di gioia, di luce, d’amore, di serenità

Rosaspina

A tutte le persone che Amano

Buon San Valentino !

Alla mia adorata Paola 

che ha reso questo giorno particolarmente magico

Una pioggia di auguri per tutto ciò che nella vita possa farti stare bene .

Felice compleanno, meravigliosa figlia,

Grazie per il bene che mi vuoi !

Mamma

 

 

Nel gennaio del 2008, prima che la windows live cedesse il passo alla wordpress, nei blog c’erano molti contatti e il tempo trascorreva  con piacevole compagnia sia quando l’argomento che si affrontava era futile,  sia quando si toccavano note un pò più tristi;

fra i contatti, ricordo che, c’era Giuseppe che rispose, ad un mio intervento, con una poesia che il proprio nonno aveva scritto durante la prigionia nel campo di sterminio

Oggi voglio riproporla, io non l’ho mai dimenticata !


“DORA”

sepsepsep
Earth-Heart-in-space-500-gif

 
 SEP: 

“mio nonno è stato prigioniero a Buchenwald… lui fortunatamente è tornato, ma qualke anno fa mi lasciò questa poesia: “
 

GRIDO DI DOLORE DI UN GIOVANE PRIGIONIERO POLITICO INTERNATO E

SUCCESSIVAMENTE MORTO DI STENTI NEL TREMENDO “ARBAITER COMMANDO”

“D O R A” DIPENDENTE DAL CAMPO DI STERMINIO DI BUCHENWALD  VI / A .

 

TI HANNO DATO UN NOME DI DONNA, D O R A.

AVRESTI DOVUTO RASSERENARE LE FRONTI AFFATICATE.

TI HANNO DATO UN NOME DI DONNA, D O R A.

PER INGANNARCI ANCORA UNA VOLTA.

TU ERI, D O R A , UNA DONNA DI PIETRA.

MIGLIAIA E MIGLIAIA TI SON MORTI TRA LE BRACCIA,

MIGLIAIA TI HANNO MALEDETTA,

IL TUO RESPIRO ERA GELIDO,

IL TUO SORRISO ERA DI GHIACCIO,

IL TUO BACIO AVVELENATO.

 

BUCHENWALD LAGER, AUTUNNO 1

 

 

 

 

 

 
sepsepsep

2011 in review

The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2011 annual report for this blog.

Here’s an excerpt:

A New York City subway train holds 1,200 people. This blog was viewed about 5.100 times in 2011. If it were a NYC subway train, it would take about 4 trips to carry that many people.

Click here to see the complete report.

Il magico Natale 


S’io fossi il mago di Natale
farei spuntare un albero di Natale
in ogni casa, in ogni appartamento
dalle piastrelle del pavimento,
ma non l’alberello finto,
di plastica, dipinto
che vendono adesso all’Upim:
un vero abete, un pino di montagna,
con un po’ di vento vero
impigliato tra i rami,
che mandi profumo di resina
in tutte le camere,
e sui rami i magici frutti: regali per tutti.
Poi con la mia bacchetta me ne andrei
a fare magie
per tutte le vie.

In via Nazionale
farei crescere un albero di Natale
carico di bambole
d’ogni qualità,
che chiudono gli occhi
e chiamano papà,
camminano da sole,
ballano il rock an’roll
e fanno le capriole.
Chi le vuole, le prende:
gratis, s’intende.

In piazza San Cosimato
faccio crescere l’albero
del cioccolato;
in via del Tritone
l’albero del panettone
in viale Buozzi
l’albero dei maritozzi,
e in largo di Santa Susanna
quello dei maritozzi con la panna.

Continuiamo la passeggiata?
La magia è appena cominciata:
dobbiamo scegliere il posto
all’albero dei trenini:
va bene piazza Mazzini?
Quello degli aeroplani
lo faccio in via dei Campani.
Ogni strada avrà un albero speciale
e il giorno di Natale
i bimbi faranno
il giro di Roma
a prendersi quel che vorranno.
Per ogni giocattolo
colto dal suo ramo
ne spunterà un altro
dello stesso modello
o anche più bello.


Per i grandi invece ci sarà
magari in via Condotti
l’albero delle scarpe e dei cappotti.
Tutto questo farei se fossi un mago.
Però non lo sono
che posso fare?
Non ho che auguri da regalare:
di auguri ne ho tanti,
scegliete quelli che volete,
prendeteli tutti quanti.

 

Rainbow

Dedicato a  Carla !

 Per tradizione per l’  Immacolata si fa l’albero di Natale,

aprendo lo scatolo dei ricordi, la prima pallina che mi trovo fra le mani mi porta indietro nel tempo, quando il blog era un momento di condivisione dei propri sentimenti, sia quelli lieti che quelli meno lieti;  ci si affacciava alla finestra del condominio ci si scambiava di tutto, dal caffè ai dolcetti offerti da Lucilla , fra le mille cose condivise la più bella rimane la pallina di Rainbow, che Dudina definiva: “Pallina senza gancio “.

E’ con gioia cara Carla che anche quest’anno attacco la tua pallina al mio blog !

Auguro a tutte le stelline del web che in questo momento brillano nella loro casa un felice mese di dicembre ricco di liete feste e pieno di Amore.

Quanto mi mancate amiche mie !

Per fortuna c’è il terapeuta Massimo che ci regala almeno un sorriso al giorno.